Il tabouna tunisino

15 Maggio 2023

Quando ero piccola ci incontravamo dalla nonna per preparare il tabouna. Il tabouna è un pane che prende il nome dal forno speciale in terracotta in cui si cuoce, il tabouna, appunto, che di solito si trova nei cortili o nei giardini delle case tunisine.
La nonna metteva la legna al centro, quando il forno era molto caldo, attaccava il pane ai lati del forno e lo cuoceva così. Io non sono mai riuscita a cucinarlo in questo modo perché il forno tabouna è caldissimo e bisogna avere delle mani e della pelle abituate.

Ingredienti
1 kg semola
½ kg farina
50 ml olio di oliva
15 g lievieto
2 piccoli cucchiai di sale

Preparazione
Mescolare la semola con la farina e il sale, poi aggiungere il lievito e l’olio. Versare l’acqua piano piano e mescolare fino a quando diventa un impasto omogeneo. Impastare bene per 10minuti e lasciare riposare almeno 30 minuti
Mentre si aspetta che l’impasto lieviti, preparare il tabouna (il forno), accendendo la legna. Quando non c’è più fumo tagliamo l’impasto in piccole palline che tiriamo lasciandole di circa un centimetro di altezza. A questo punto “incolliamo” il pane ai lati interni del tabouna con velocità per evitare che il caldo estremo bruci la pelle. Quando il pane si “scolla” e cade all’interno, vuol dire che è pronto.

2 Comments

  1. Buenas tardes. Muy interesante, aunque no creo usar ese tipo de horno. En lo personal me gusta el pan, lo he probado con amigos árabes en Venezuela.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Da non perdere

Sempre dritto

Una storia di lavoro e di amicizia

Amica e collega

Hakeem Omotoyosi nel ricordo di Patrizia Salmi.

Per Hakeem

Con queste parole i maestri della Scuola Frisoun hanno ricordato

In fuga da Nonantola

Non sono mai stato in prigione, ma quando ero adolescente

Vietato invertire la marcia

Un giovane redattore nigeriano di Touki Bouki recensisce il documentario